Creare e-commerce: guida rapida per avere successo


  1. Descrizione

Descrizione completa


Creare un e-commerce di successo è un’operazione indispensabile, se si vuole ampliare la propria fetta di mercato e raggiungere un ventaglio di utenti infinitamente più ampio di quello che sarebbe possibile raggiungere limitandosi a vendere i propri prodotti unicamente tramite i canali tradizionali.
Internet, infatti, è la nuova frontiera del commercio ed essere presenti e, soprattutto, visibili in rete vuol dire trasportare “virtualmente” il proprio negozio direttamente a casa di ogni potenziale acquirente.
Per prima cosa, occorre disporre di un sito internet ben fatto. Può sembrare ovvio, ma un sito che risulti vecchio nella grafica e non curato nei contenuti difficilmente riuscirà a conquistare la fiducia degli utenti. Il primo passo per creare un e-commerce vincente, dunque, è effettuare un restyling del proprio sito internet e poi riempirlo di tutti i contenuti e le informazioni che possano essere utili al cliente finale, come ad esempio la descrizione dell’azienda e della tipologia di prodotti trattati.
Questo primo, basilare, passo ci permetterà di conquistare l’attenzione e la fiducia del cliente, che si sentirà così invogliato a proseguire nella ricerca e verosimilmente anche ad effettuare un acquisto.
Nella scelta del software per la creazione dell’e-commerce, occorre privilegiare la chiarezza espositiva e la facilità d’uso per l’utente finale. Tra gli innumerevoli prodotti presenti in commercio, meglio scegliere quello che ci permetta di esporre con chiarezza le caratteristiche degli articoli che intendiamo mettere in vendita e che poi consenta all’utente finale di concludere l’acquisto in pochi semplici passi. Più il sistema risulterà complesso e lento da caricare, infatti, e più alto sarà il rischio che l’utente si spazientisca e lasci la pagina, rinunciando all’acquisto presente, ma anche – cosa ben peggiore – anche ad acquisti futuri.
Una volta selezionato l’articolo, questo deve essere descritto in ogni suo particolare. Deve possibilmente essere accompagnato da una o più fotografie e deve risultare ben visibile il pulsante per selezionarne la quantità desiderata e inserire l’articolo nel proprio carrello. Allo stesso modo, la procedura di conferma dell’ordine deve essere semplice e diretta, ma deve anche risultare evidente che la semplicità d’uso non va a scapito della sicurezza dei dati forniti, che devono comunque essere al riparo da qualsiasi tentativo di furto.
Seguendo queste poche e semplici regole sarà possibile creare un e-commerce che funzioni e che attiri clienti, ma sarà tutto inutile se tutto questo lavoro non verrà adeguatamente pubblicizzato sui motori di ricerca. È indispensabile abbinare la creazione di un e-commerce ad operazioni di web marketing e di pubblicità sui motori di ricerca, per poter essere raggiungibili da un numero di potenziali clienti sempre maggiore.
Una delle cose migliori da fare in questo senso, è l’ottimizzazione del sito in base alle parole chiave più adatte alla propria attività. Con l’aiuto di esperti, infatti, è possibile individuare le parole chiavi migliori per pubblicizzarsi su internet e poi inserirle all’interno del nostro sito, sia nei testi che leggeranno gli utenti (senza però penalizzarne la leggibilità) che nel codice letto solo dai motori di ricerca. In questo modo, con il tempo, si riuscirà a “scalare” lentamente la classifica dei risultati di ricerca fino ad arrivare a comparire ai primi posti delle prime pagine, attirando così un numero sempre maggiore di potenziali nuovi clienti interessati ai nostri prodotti.

 





Lascia una risposta

Devi essere loggato per poter inserire un commento